Bruna N'Diaye

Bruna N’Diaye è Miss Piacenza Night 9

La vincitrice della nona edizione di Miss Piacenza Night è Bruna N’Diaye. Bresciana, anche se nata in Senegal, la modella dagli occhi verdi smeraldo è la prima Miss Piacenza Night di colore. Dopo la sfilata che l’ha vista protagonista insieme alle sfidanti, Paola Amati (classificata al secondo posto), Linda Barani (terza), Sara Cremonesi, Aurora Magnani, Greta Schiavi e Nairi Maraboli, Bruna è stata incoronata dalla reginetta uscente. Il conduttore della serata, Corrado De Castro, ha poi invitato la giuria ad esprimersi per l’assegnazione del premio della critica, un riconoscimento per la migliore esibizione in passerella.

L’avvocato Lucia Valla, presidentessa della giuria composta da Andrea Pasquali (La Cronaca), Filippo Tramelli (TGCom), Eviana Pasquali (prima testimonial di PiacenzaNight.com), Stefano Frontini (consigliere comunale di Piacenza), Gagan Deep Dharam (webmaster di PiacenzaNight.com), Violante Dossena (videomaker di B4Design), ha assegnato il premio della critica a Linda Barani. Il trionfo di Bruna N’Diaye nella finalissima di Miss Piacenza Night rimarrà nella storia. Non solamente perché la modella bresciana, di origini Senegalesi, è la prima vincitrice di questo beauty contest di colore, ma anche perché – con la sua dolcezza e con una sensualità da top model affermata – è riuscita a conquistare il cuore di tutti i presenti al gran galà per l’incoronazione. La bellezza di questa “venere nera” è stata riconosciuta in primo luogo dalle sfidanti, che con grande fair play hanno commentato con entusiasmo il risultato di questa gara. Bruna N’Diaye sogna di ripercorrere la carriera di Naomi Campbell. Di certo non le manca la grinta, né la voglia di lavorare sodo per raggiungere il suo obiettivo.