Casi di successo. Dove sono arrivate le nostre miss?

Piacenza Night porta fortuna? Ci piace pensarlo. Dal 2000 ad oggi sono centinaia le aspiranti modelle che abbiamo conosciuto e selezionato, e molte di loro – dopo l’esordio sulla copertina del magazine www.piacenzanight.com – hanno avuto una brillante carriera.

In questo articolo vi raccontiamo la storia di alcune di loro, di cui andiamo particolarmente orgogliosi. Ecco a voi i “casi di successo” di Piacenza Night!

Sara Armentano, talentuosa attrice teatrale, dopo avere posato per Piacenza Night (in un servizio di Nicola Bellotti) e studiato recitazione a Milano, ha recitato in “Vivere“, su Canale 5, in “Un posto al sole“, su Rai Tre e nella fiction “RIS 5“, su Canale 5. Nel 2006 ha avuto in ruolo nel film Giovanni Falcone, l’uomo che sfidò Cosa Nostra. Sara, oltre che a recitare per cinema e tv, continua a coltivare la sua grande passione per il teatro.

Crisula Stafida, vero nome Crisula Secco, ha recitato in diversi film. Attualmente a Roma sta completando le riprese di Quando si Diventa Grandi. La nostra Crisula, dopo avere posato per Nicola Bellotti ed essere stata pubblicata su Piacenza Night, ha condotto il programma Donne&Motori su SKY, ed in seguito ha ottenuto una parte nella fiction “RIS 2“, su Canale 5. e nel film Il soffio dell’anima.

Susanna Mantero, campionessa di ginnastica artistica, è stata una delle modelle più amate di tutti i temp. Finalista nel concorso “Veline” 2004, su Canale 5, Susanna ha avuto ruoli in spot televisivi e cinematografici, ed è stata protagonista di una campagna di sensibilizzazione contro le droghe sintetiche. Inoltre ha recitato in un videoclip dei Dirotta su Cuba.

Franciele Oliveira Soares, dopo il suo esordio sulle pagine di Piacenza Night, è stata testimonial per la Coca-Cola in Brasile, e ha posato per alcune tra le più prestigiose riviste brasiliane. Il suo fisico statuario e il suo talento le hanno permesso di diventare una modella professionista.

Caterina Baldini, giornalista professionista e volto televisivo di SKY TG 24, prima di lavorare per diversi network nazionali è stata una delle fondatrici di Piacenza Night. Oltre ad essere una giornalista molto in gamba e ad avere tracciato la rotta che in futuro avrebbero seguito i nuovi autori del magazine, Caterina ha posato per Nicola Bellotti ed è stata la prima cove rgirl di Piacenza Night.

Marzia Foletti, giornalista professionista, è il volto ufficiale del più seguito telegiornale piacentino (TGL). Prima di arrivare a condurre lo storico telegiornale piacentino, Marzia è stata una delle modelle di copertina di Piacenza Night. Il suo servizio è stato uno dei più apprezzati di tutti i tempi.

Natasha Pikhun, modella di origini lituane ma residente a Parma, ha fatto il suo esordio in Italia proprio su Piacenza Night. Ha coltivato la sua carriera di modella e oggi può vantare numerose esperienze negli USA (dove ha lavorato con i fotografi del network OneModelPlace) e in Europa.

Claudia Bertuzzi, eletta Miss Piacenza (nell’ambito delle selezioni per Miss Italia) dopo la pubblicazione di un servizio fotografico mozzafiato su Piacenza Night, ha avuto ruoli in trasmissioni televisive locali.

Valentina Elmiger, la prima Miss Piacenza Night, ha recitato in spot e cortometraggi ed è un affermato architetto che vive e lavora tra Londra, Roma e Milano. Valentina è forse la modella che ha maggiormente ispirato l’opera artistica di Nicola Bellotti, tanto da apparire sulla copertina del suo libro Purple Book edito negli Stati Uniti da Lulu Press.

Silvia Ricci, eletta Miss Piacenza Night nel 2002, è un’apprezzata ballerina. Forte di un sex appeal davvero unico, un sapiente mix tra sensualità e ironia, Silvia ha lavorato nei migliori locali italiani, esibendosi in show mozzafiato.

Ilaria Caccialanza, eletta Miss Piacenza Night nel 2003, divisa tra sfilate e servizi fotografici, ha lavorato principalmente in pubblicità. Blacklemon ha utilizzato il suo volto per una campagna nazionale dei supermercati Dico (discount italiano).

Pamela Febrili, proclamata Miss Piacenza Night nel 2004, è una donna in carriera che non ha voluto rinunciare alla propria passione per la fotografia. Dopo il suo esordio su Piacenza Night e la sua vittoria nel beauty contest collegato, ha prestato la propria immagine per numerosi eventi, partecipando anche a sfilate di moda.

Monica Filippazzi, è eletta Miss Piacenza Night nell’autunno del 2005. Solare, affascinante e sensibile, la nostra Monica ha accettato di fare da madrina ad un importante evento di beneficenza, conquistando il cuore del pubblico piacentino.

Jessica Festari, eletta Miss Piacenza Night nel 2006, grazie al suo esordio su Piacenza Night è stata notata dall’ufficio casting di Mediaset che ha voluto incontrarla in occasione delle selezioni per il Grande Fratello. Premiata da una giuria di giornalisti nazionali nel corso della sfilata evento del 2006, Jessica ha partecipato a sfilate ed eventi di moda.

Valentina Ratti è stata eletta Miss Piacenza Night nel 2007. Dopo il suo esordio in un servizio fotografico di Nicola Bellotti, ha lavorato con lui in numerose occasioni, prestando il volto ad alcune campagne pubblicitarie. Valentina ha partecipato ad alcune trasmission televisie, ed è stata incoronata in diretta su TeleColor.

Nairi Maraboli vincitrice dell’edizione 2008 di Miss Piacenza Night, grazie al suo servizio fotografico su Piacenza Night è stata selezionata per partecipare ad un importante reality show che andrà in onda su SKY il prossimo settembre. Le riprese sono state ultimate nei giorni scorsi, giusto in tempo per permettere a Nairi di dedicarsi ad alcuni nuovi progetti in campo fotografico con l’art director di Blacklemon, Nicola Bellotti.

Approfondisci

Crisula Stafida presto al cinema con Quando Si Diventa Grandi

Crisula Stafida ritratta da Nicola Bellotti
Crisula Stafida ritratta da Nicola Bellotti

E’ stata una delle cover girl più amate di Piacenza Night. Ha lavorato per Sky in trasmissioni sportive all’insegna del fortunato connubio Donne & Motori. Ha recitato in fiction di primissimo piano per Mediaset. Ha persino rifiutato una parte (a suo dire troppo sexy) in una pellicola di Tinto Brass. Stiamo parlando della splendida Crisula Stafida, che vedremo presto al cinema nel film di Massimo Bonetti dal titolo “Quando si diventa grandi” (Azteca Produzioni Cinematografiche, Totem Film).

Crisula Stafida, che dopo avere fatto il suo esordio sulle pagine di PiacenzaNight.com con un servizio fotografico realizzato da Nicola Bellotti, ha intrapreso la carriera di attrice, recitando in nomerose fiction e ottenendo ruoli sempre più importanti anche sul grande schermo, farà parte di un cast molto interessante. Insieme alla nostra cover girl figurano i due sceneggiatori del film Andrea De Rosa (già visto nei due capitoli di Notte prima degli esami) e Renato Solpietro, quindi Simone Lupino, Francesco Giuffrida, Ernesto Mahieux, Giuseppe Milazzo Andreani, Natalie Caldonazzo, Alessandra Carlesi, Antonello Liegi, Gaetano Amato e Remo Remotti.

Quando si diventa grandi è l’opera prima dell’attore Massimo Bonetti, che con questo film passa alla regia.

Riguardo la trama dell’opera, possiamo anticiparvi qualcosa. Gualtiero, ex ragazzino prodigio della scrittura, a soli ventisei anni è già alle prese col blocco bello scrittore. Il suo capo, stanco di aspettare che gli venga l’ispirazione, gli impone un ultimatum: ha sei mesi di tempo per scrivere il suo nuovo romanzo. Gualtiero non ha la minima idea di cosa parlare allora questi gli suggerisce di parlare del percorso che lo ha portato a diventare, così giovane, uno scrittore di successo: gli inevitabili scetticismi della famiglia, il calore degli amici che lo hanno aiutato, lo scontro con la dura realtà del “vivere da soli”. Il tutto amalgamato e indolcito dal filo rosa di una sua relazione tanto speciale e fiabesca quanto sofferta. Ossia di quel periodo in cui il succedersi di cose belle e brutte insieme, l’ha fatto diventare grande.

Approfondisci

Crisula Stafida, dopo le foto di Bellotti e Oliviero, approda al grande schermo

Crisula Stafida in una immagine di repertorio (di Nicola Bellotti)
Crisula Stafida in una immagine di repertorio (di Nicola Bellotti)

E’ stata una delle cover girl più amate di Piacenza Night. Ha lavorato per Sky in trasmissioni sportive all’insegna del fortunato connubio Donne & Motori. Ha persino rifiutato una parte (troppo sexy) in una pellicola di Tinto Brass. Stiamo parlando della splendida Crisula Stafida (il suo vero nome, però, è Crisula Secco), che vedremo presto al cinema nel film Il Peso dell’aria di Stefano Calvagna.

Dopo la sua apparizione come modella del mese su Piacenza Night (per i nostalgici ecco il servizio), Crisula ha iniziato la sua carriera televisiva su Mediaset in “La sai l’ultima?”, fino al grande salto con una mostra del rinomato fotografo Bruno Oliviero che le ha aperto le porte del successo. Dopo lo splendido calendario Crisula ha lavorato anche per il fotografo francese Kostia Milachiev, a Cannes, durante le riprese del film “Zurra” di Antoine Cucca (per lo stesso regista ha poi recitato nella commedia dal titolo “Questo pazzo pazzo sesso”, al fianco di Tiberio Murgia).

La carriera di Crisula è continuata con una parte nella fiction di successo “R.I.S.” (in C.S.I. made in Italy) in onda su Canale 5, un’altra in “Distretto di Polizia 6”, e con un ruolo nei film “Tre giorni per vivere o morire” di Farina e “Il soffio dell’anima” di Rambaldi.

E se ancora non bastasse la nostra Crisula appare in uno scatto mozzafiato su Panorama del 13 marzo 2008, all’interno della celebre rubrica “Periscopio”.

Approfondisci